L'esperienza di Eugenio con Isolasurf a Bali

News surf school - 09/04/2017

Eugenio Prestopino, surfista siciliano di Messina ci racconta la sua esperienza a Bali con Danilo La Mantia e il surf training da lui organizzato.

 

Eugenio - front side snap a Uluwatu

 

''Conoscevo Danilo da qualche anno, non bene, ci incontravamo casualmente sugli spot  in giro  tra Calabria e Sicilia.

Durante una di quelle giornate disperate, quelle in cui non sai dove andare a sbattere la testa per prendere qualche onda, mi venne in mente di chiamarlo per sapere se dalle parti di Palermo arrivava qualcosa di surfabile e mi disse di raggiungerlo in uno spot dove stava facendo lezione ad alcuni dei suoi allievi. 

 

Una volta arrivati, dopo aver scambiato 2 parole, mi disse che da un po’ stava lavorando come coach e che aveva in programma di farlo anche nei 6 mesi successivi a Bali, dove anche io avrei passato buona parte dell’estate. La cosa mi incuriosì, visto che a malapena conoscevo la figura del surf coach e soprattutto la sua importanza. Contemporaneamente notai che in acqua c’erano alcuni ragazzi davvero bravi tecnicamente con i quali, una volta usciti dall’acqua, teneva un piccolo briefing per correggere gli errori.

Da subito mi colpì il modo di spiegare ogni dettaglio nelle singole fasi delle manovre e l’impegno con cui lo faceva era a dir poco contagioso, per cui decisi di approfondire la cosa.

 

Pochi minuti dopo la decisione era già presa, avremmo passato 2 settimane in casa assieme per cercare di migliorare il mio livello di surf disperato, cosa che avrei voluto e dovuto fare da tanto tempo.

Dall’inizio dell’estate il momento della partenza sembrava non arrivare mai e, vista la quasi totale assenza di onde, l’unica cosa che potevo fare era allenarmi follemente fuori dall’acqua in attesa di atterrare sull’ Isola degli Dei.

 

Line up Uluwatu

 

Finalmente arrivò il benedetto giorno e la mia voglia di andare in acqua era oltre i limiti tollerabili.

In base alle condizioni ci spostavamo tra Canggu e Uluwatu, alternando session in acqua insieme e session di un’ora e mezza circa con videoripresa, analizzate sia durante la session, uscendo dall’acqua ogni mezz’ora, sia la sera a casa, esaminando ogni particolare e comprendendo l’importanza di dettagli che non avrei mai immaginato potessero cambiare il modo di surfare in modo talmente significativo.

 

Bottom turn technique

 

Già dopo la prima session e la prima videoanalisi, una volta applicate le correzioni suggeritemi da Danilo, le differenze iniziavano a farsi vedere e, giorno dopo giorno, con non poco stupore, notavo il cambiamento nel mio modo di surfare.

C’è ancora chiaramente da lavorare... tanto e su tanti aspetti, per questo non vedo l’ora che arrivi la prossima occasione, ma anche solo per questa volta l’efficacia del coaching di Danilo è stata indiscutibile. 

 

Eugenio profondo nel tubo di Padang Padang 

 

Riuscire a surfare meglio, avendo più consapevolezza di quello che si fa in acqua, significa divertirsi di più e se qualcuno sa dirti come farlo i tempi di apprendimento si accorciano drasticamente.

E’ stato fantastico vedere l’entusiasmo che Danilo mette nel suo lavoro e la sua voglia di trasmettere quello che lui stesso ha imparato e continua a migliorare, sia come surfer che come coach, grazie al suo impegno e alla sua concentrazione in acqua e all’ausilio di coaches di livello mondiale.

Parte di questo entusiasmo ha reso e renderà ancora migliori le mie giornate tra le onde, quindi se volessi riassumere tutto in 2 parole direi... Grazie Coach!''

 

 

News Correlate

VIAGGI ISOLA SURF 2017 - BALI

Viaggi - 27/06/2017

Come ogni anno il team Isola Surf organizza il viaggio a Bali nel periodo migliore per il surf in Indonesia. Ad accogliervi ci sarà come sempre il nostro coach Danilo La Mantia che vi porterà a surfare nei migliori spot dell' is..